Clima

Il clima Brianzolo varia da zona a zona: la pianura della bassa Brianza, e soprattutto le cinture urbane, Monza-Lissone-Seregno-Meda risentono di un effetto di “cappa di calore” simile a quella dell’ hinterland Milanese, dovuto alle emissioni inquinanti e alla elevatissima densità abitativa. In collina o in aree meno densamente popolate si possono registrare anche cinque gradi in meno nello stesso momento. In via generale, si può classificare il clima della regione come un clima temperato continentale. Gli inverni sono abbastanza umidi e rigidi (in pianura sono ricorrenti le ghiacciate notturne e la colonnina di mercurio può scendere fino a -10 °C / -12 °C), le mezze stagioni umide, brevi e miti e le estati afose e temporalesche (con temperature massime che possono raggiungere i +30 °C in collina e i +35 °C in pianura). L’effetto mitigatore dei laghi è pressochè assente. La media nivometrica pur cambiando in base all’altitudine e alla vicinanza ai laghi si attesta attorno ai 35cm annui. La media Termica annua di Carnate, posta a 25km da Milano e da Lecco è di circa 12.9° nel periodo 2004-2017, nello stesso periodo la media Pluviometrica  di Carnate è di 1249mm annui.

 

La media Termica e Pluviometrica di Carnate nel periodo 2004-2018

 

Andamento Termico nel periodo 2004-2018

 

Andamento Pluviometrico nel periodo 2004-2018

 

Record Termici per Stagione 2004-2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *